Dettaglio evento

Ernesto Ciorra – Il pane dei sogni // Giovanni Lischio – Esistenze in terza rima

New Press Edizioni

In dialogo con: Vincenzo Guarracino

Una galleria, che tutto ingloba (familiari, amici, conoscenti), all’insegna di un’esigenza di costruirsi intorno una comunità di spiriti fraterni cui parlare di sé, della propria vita, quella che costruisce Ernesto Ciorra: un bisogno, che fa pensare a certi archetipi essenziali della nostra modernità poetica (Pascoli, a Dino Campana, a Sandro Penna, ad Alda Merini).
Il direttore di NPE/poesia Vincenzo Guarracino presenta a seguire un secondo volume della collana: Esistenze in terza rima di Giovanni Lischio, che libera dalla zavorra della routine del quotidiano il lettore, il quale viene risucchiato dalla sua infanzia dell’animo e trasportato nel regno della fantasia, dove la favola diventa affabulazione che rapisce e tonifica l’anima in un’atmosfera magica che solo “l’ispirazione divina”, fattasi poesia, può rendere.

Ernesto Ciorra, alto dirigente in una grande azienda energetica, attinge alla cultura antica per mettere a punto una strategia da cui si osserva come il continuo e armonico mutare delle cose può ispirare il comportamento delle aziende. È autore di tre raccolte di liriche e di un testo rappresentato in diversi teatri italiani.Giovanni Lischio è un ex docente di lettere che vive a Ponte Lambro in provincia di Como. Le sue pubblicazioni spaziano dagli epigrammi agli acrostici, dagli haiku alle liriche in forma di canzone petrarchesca, dalle fiabe ai racconti e ai romanzi gialli. Con il volume Il lato maggiore nel 2013 ha vinto il Premio Chiara per i racconti inediti.

Main sponsor:

Sponsor sostenitori:

In collaborazione con:

Organizzata da:

editori-del-ago-di-como-e-associati

© Associazione Manifestazioni Librarie – CF: 02382460133 – Privacy e Cookies Policy – Contributi percepiti
powered by 3dee